NovitàNovità La Trappola di Gaza: il calendario delle presentazioni

La Trappola di Gaza: il calendario delle presentazioni

Pubblicato in data 15 Gennaio 2015

ebook, Gabriele Barbati, Guerra, Israele, Palestina, Trappola Gaza

Premessa: qui a Informant siamo smaccatamente di parte. Perché questo titolo lo abbiamo scelto, voluto, seguito con cura, senza trascurare i dettagli né dare nulla per scontato. Ma la risposta del pubblico a Trappola Gaza conferma che ci avevamo visto giusto.

L’ebook firmato da Gabriele Barbati, corrispondente di TgCom e Radio Popolare dal Medio Oriente, è uscito una decina di giorni fa e da allora staziona stabilmente ai piani alti di tutti gli store on line, nonostante racconti una storia non facile: quella dell’operazione Margine di Protezione, condotta dall’esercito israeliano nella Striscia in risposta al rapimento e omicidio di tre giovanissimi in Cisgiordania.

Trappola Gaza racconta due mesi di paura, bombardamenti e massacri, prima nel sud di Israele e poi dentro la Striscia. Il titolo non è scelto a caso: davanti agli occhi di Barbati Gaza si trasforma in una trappola su tre fronti, che paralizza gli abitanti della zona – impossibilitati.

Trappola Gaza regala al lettore un’analisi coraggiosa e senza compromessi, indugiando nelle difficoltà quotidiane di chi ha il compito di raccontare questa strana guerra, e lo fa (come da tradizione Informant) arricchendo la narrazione di contenuti speciali come mappe, foto e video originali.

In una fase storica come quella attuale, con Israele che si avvicina alle cruciali elezioni del marzo 2015 e il mondo intero che dopo gli attentati di Parigi torna a interrogarsi sulla contrapposizione tra Islam e Occidente, tra dialogo e repressione, tra necessità di pluralismo e legittime esigenze di sicurezza, noi di Informant crediamo che un ebook come questo possa trasformarsi in un’occasione di dibattito. Senza filtri, ma documentato, attendibile, equilibrato.

Proprio per questo motivo abbiamo messo a punto un calendario di presentazioni e tavole rotonde importante, con l’aiuto di Gabriele e quello di colleghi, addetti ai lavori e strutture che hanno deciso di darci una mano e che ringraziamo fin d’ora. Eccolo.

Venerdì 16 gennaio, alle 18.45, l’autore presenterà l’ebook da Open Milano. Dialogheranno con lui il responsabile Cultura PD Milano ed ex vicepresidente della comunità ebraica Daniele Nahum e il professor Massimo Campanini, docente di Storia dei Paesi islamici all’università di Trento e autore di una decina di pubblicazioni. Modererà l’incontro la caporedattrice di Rivista Studio Anna Momigliano.

Lunedì 19 gennaio alle 21 Gabriele Barbati sarà ospite di una serata pubblica organizzata dal comune di San Donato Milanese presso la Cascina Roma in Piazza delle Arti. Presenta Luca Salvioli, giornalista de Il Sole 24 Ore.

Martedì 20 gennaio nuova presentazione a Milano, questa volta alla libreria Utopia. Con l’autore interverranno Franca Roiatti, viceresponsabile Esteri del settimanale Panorama, e Laura Silvia Battaglia, giornalista esperta di Medio Oriente e corrispondente dallo Yemen per l’agenzia libanese-americana Transterra.

Mercoledì 21 gennaio incontro con gli studenti del liceo di Carate Brianza presso il cineteatro Agorà.

Giovedì 22 gennaio, infine, Gabriele Barbati sarà a Roma, alla libreria Ibs di via Nazionale, a partire dalle 18,30. Dialogheranno con lui l’inviata di RaiNews24 Lucia Goracci e Claudia De Martino, Research Fellow Arab and Israeli Studies di UNIMED- Unione delle Università del Mediterraneo.