NovitàNovità Empire State of Fiction: Davide Piacenza

Empire State of Fiction: Davide Piacenza

Pubblicato in data 3 Ottobre 2015

Davide Piacenza, ebook, New York

 A New York ci siamo già stati tutti, in fondo.

 

Ci siamo stati seguendo i passi del giovane Holden Caulfield e quando abbiamo assistito alle sparatorie del Padrino, quando spiavamo le storie d’amore di Sex and the City o quelle ancora più problematiche dei personaggi di Jennifer Egan.

Questa sorta di déjàvu è quello che ha provato Davide Piacenza, giornalista e redattore di Studio, quando ha attraversato per la prima volta Central Park e la prima volta che ha sollevato lo sguardo verso i giganteschi schermi pubblicitari di Times Square.

In dieci giorni di permanenza nella Grande Mela, Davide Piacenza ha esplorato quei luoghi di New York resi celebri da libri, film e serie TV e li ha raccontati nel suo primo libro: Empire State of Fiction – Sulle tracce delle storie di New York, con prefazione firmata da Vincenzo Latronico.

Empire State of Fiction – Sulle tracce delle storie di New York

L’ebook è un vero e proprio reportage da un territorio a cavallo tra realtà e immaginazione, un viaggio in alcuni dei luoghi di New York che tutti abbiamo vissuto attraverso centinaia di storie raccontate in libri, film, serie TV e canzoni, luoghi che hanno fatto di questa città un museo a cielo aperto e un’inesauribile fonte di riferimenti culturali.

Empire State of Fiction - Informant

In Empire State of Fiction l’autore segue un percorso fatto di indirizzi, locali e angoli di strade apparsi nelle storie raccontate in libri, film e serie TV che hanno appassionato almeno le ultime 3 generazioni, si ferma a parlare con la gente che la Grande Mela la vive quotidianamente, e attraverso queste chiacchierate scopre che Don Vito Corleone vive poco distante da Carrie Bradshaw; che il Grande Gatsby ascolta il jazz suonato dai musicisti di Spike Lee; che i broker di Tom Wolfe frequentano gli stessi luoghi Patrick Bateman di American Psycho, e che il Dakota Building gode di una fama sinistra sia nella fantasia che nella realtà.

 

Un viaggio interattivo

L’ebook Empire State of Fiction è arricchito da una mappa interattiva, divisa per quartieri, che catapulta il lettore in quei luoghi che Davide Piacenza cerca e racconta: la lettura diventa, quindi, un’esperienza coinvolgente e appassionante.

Manhattan - Empire State of Fiction Informant
                                                             Manhattan – Empire State of Fiction

 

Attraverso questo libro, il lettore vive una New York finora solo immaginata, e scopre insieme all’autore che, per esempio, la Pennsy, la stazione che J. D. Salinger aveva davanti agli occhi quando scriveva le avventure di Holden Caulfield, non esiste più; o che a Mott Street, nel luogo dove imperava la Genco Puro, l’azienda dei Corleone, ora sorge un supermarket cinese, il NewYorkMart.

Quando New York diventa reale

Non si tratta semplicemente di avere un’immagine mentale dei luoghiscrive Vincenzo Latronico nella prefazione del libro – “si tratta di leggere il nome di un luogo e associarlo a qualcosa di immediato e tangibile, a una rete di esperienze che verificano il romanzo e lo fanno risultare più vivido e coinvolgente“.

Per chi New York l’ha respirata almeno una volta, senza mai averla davvero vissuta, semplicemente canticchiando New York, New York, Take the ‘A’ TrainNew York Telephone Conversation, ridendo alle scene più irriverenti di Harry ti presento Sallyquesto libro è un’occasione per associare nomi a dati visivi, tattili, olfattivi e sonori, con l’approccio di chi cerca di valutare la realtà col metro della finzione, come precisa Latronico.

Un libro che si propone di unire la città reale con quella immaginaria, tracciando un parallelo tra i luoghi delle storie di finzione con quelli tangibili che compongono la nostra città privata.

L’ebook è disponibile in formato epub e mobi su AmazonBookRepublic, Kobo Store, Rizzoli Libreria, Apple ibookstore, Google Play Store e molti altri.