Primo PianoPrimo Piano #TRUENUMBERS – OTTAVA PUNTATA – SCUOLA

#TRUENUMBERS – OTTAVA PUNTATA – SCUOLA

Pubblicato in data 5 Novembre 2015

Scuola, Truenumbers

Scuola, un futuro che sa di passato

Nelle scuole europee ci sono in media 24 computer ogni 100 studenti. In quelle italiane appena 9. Basterebbe questo dato evidenziare l’arretratezza tecnologia delle nostre aule. Ma #Truenumbers, la web serie di approfondimento dedicata ai numeri (Informant la trasmette dall’inizio sulla sua piattaforma e qui potete rivedere le puntate precedenti: 1234567) ne ha scovati anche altri. Se possibile, peggiori.

È vero che la riforma della scuola del governo Renzi stanzia un miliardo per l’aggiornamento tecnologico di docenti e strutture. Ma quel miliardo, anche se venisse ben speso e nemmeno un euro andasse sprecato, rappresenta davvero una goccia nel mare. I numeri messi in fila da #Truenumbers, e tutti tratti da fonti ufficiali, sono sbalorditivi: dei molti parametri presi a modello dall’Ocse per giudicare quanta tecnologia ci sia nelle scuole europee, non ce n’è nessuno dove l’Italia riesca ad avvicinarsi alla media del Vecchio Continente.

Abbiamo pochi computer, ma anche pochi tablet, pochissimi docenti che utilizzano Internet durante l’insegnamento o per interagire con studenti e genitori, e quasi nessuno abilitato a farlo da corsi di livello adeguato. In uno solo parametro riusciamo ad eccellere: da noi i docenti hanno incentivi monetari per l’aggiornamento tecnologico che altrove non esistono. E questo già da prima che il governo stanziasse, all’interno della riforma #labuonascuola del ministro Stefania Giannini, altri 500 euro per ogni docente da spendere in aggiornamento professionale.
Buona visione!

 

 
Banner Motorizzazione Blues

Banner EuroRomanzo